Archivi categoria: Volontariato

NON CI CREDERETE!!!

IMG_0351Nel Comune, oltre ai Dipendenti negli uffici in organico c’erano anche dei valenti Dipendenti, che vogliamo ricordare per quanto hanno “dato” al nostro Comune, c’era l’esperto Marino che si curava dell’acqua potabile e dei lavori di tubista e carpentiere in ferro, c’era l’Antonio provetto muratore, c’era l’Oreste addetto ai cimiteri a cui è subentrato Claudio (che erano sempre puliti, con le tombe in ordine e gli arbusti potati), c’era l’Angelo addetto alla pulizia delle strade del Capoluogo.

C’era poi dei validi Collaboratori, dei Pensionati che davano una mano, certamente retribuiti in base alle vigenti leggi del tempo, che dando un indispensabile aiuto nel tenere in ordine il Paese, incrementavano in tal modo la loro pensione.

Tutta Pieve era pulita ed ordinata, si interveniva SUBITO per ovviare a problemi negli immobili comunali, tutte le strade comunali ivi comprese le mulattiere erano ben tenute con erbacce, rovi, siepi e piante tagliate (e non c’era decespugliatore e motoseghe) e se nelle strade si formava una buca che seppur piccola ci provvedevano ADM e GIOS a farle apparire come degli immensi crateri sui settimanali locali, facevano politica anche loro.

Anche tutte le frazioni erano in ordine e ben tenute, grazie ai Dipendenti ed ai Collaboratori, speriamo di ricordarli tutti: Continue reading

Un grande successo…generoso

Cantando sotto la pieveLo sappiamo ormai tutti, nella serata di sabato scorso, 02 aprile 2016, presso il Teatro Massari si è svolta la serata:

CANTANDO SOTTO LA PIEVE

e tutti conoscono il grande successo ottenuto, i Pievesi si sono mobilitati nell’occasione, il Teatro Massari era strapieno, addirittura alcuni non hanno potuto entrare.

Vogliamo anche noi plaudire all’evento, la serata ricca di emozioni ha suscitato l’entusiasmo dei Cittadini Pievesi, i Concorrenti hanno tutti dato “il loro meglio” e sono stati assai apprezzati per il loro impegno, per la loro partecipazione.

Un sentito e doveroso ringraziamento lo facciamo di cuore alle “ragazze” ed ai Soci dell’Associazione “SOPRA LE RIGHE”, hanno lavorato al meglio e col loro entusiasmo sono riuscite ad organizzare, come meglio non si poteva la grande serata.

Non tutti sanno però che questi grandi, magnifici e generosi volontari di “SOPRA LE RIGHE”, non solo hanno dedicato tanto del loro tempo libero e non, si sono pure autofinanziati affinché la serata riuscisse nel migliore dei modi, hanno sostenuto personalmente tutte le spese d’organizzazione della serata ed addirittura le tasse dovute alla SIAE. Continue reading

C’era una volta…

 

Cera_una_voltaI nostri Ragazzi non lo hanno conosciuto, i Cinquantenni ne hanno un sbiadito ricordo, ma da questo Blog vogliamo ricordarlo e raccontarlo.

C’era una volta un piccolo Paese, con poco meno di 3000 Abitanti, in cui c’erano le Sezioni dei vari Partiti che si riunivano per discutere dei diversi problemi, quanto si doveva fare nell’interesse del loro Concittadini per migliorarne la situazione economica e sociale, si decidevano assieme i lavori più importanti da eseguire.

Nelle scelte più importanti veniva coinvolta la Cittadinanza, funzionavano i “Consigli di Frazione” che raccoglievano le istanze, le richieste ed i desideri dei Cittadini per poi trasmetterle e discuterle con l’Amministrazione Comunale.

Erano altri tempi e molti oggi li rimpiangono, infatti:

  • C’era lavoro per tutti, gli Uomini nelle due fabbriche, nelle quali erano occupati più di mille tra Operai ed Impiegati, nelle tante imprese artigiane, le Donne lavoravano nelle “pietrine” oppure alla clifford, e fra i pochissimi disoccupati una parte lo erano per “professione”;
  • C’era l’agricoltura e l’allevamento che davano un importante contributo all’economia di molte Famiglie;
  • C’erano più di 900 mucche senza contare asini, capre, maiali e pecore, quasi in ogni Famiglia si tenevano galline e conigli per il consumo domestico;

Circolo chiuso

Circolo Pieve vergonteEgregio Signor Sindaco;
Al Capogruppo di maggioranza;

Ai Capigruppo di minoranza, del nostro
COMUNE DI PIEVE VERGONTE

Egregi Signori,

a Pieve esiste il fabbricato di proprietà comunale da sempre destinato a luogo d’incontro e di ritrovo, nel tempo ha cambiato diverse denominazioni le più ricordate sono

• Casa del Popolo;
• Dopolavoro;
• Circolo ENAL.

In esso si sono sempre ritrovati Operai e Pensionati ed ultimamente anche i Giovani, per i loro pochi momenti di svago, giocando a carte, discutendo, alcuni di politica, altri di sport, altri dei pettegolezzi locali, insomma è il luogo in cui i Cittadini passano il loro tempo libero, in particolare nelle giornate del nostro lungo inverno Continue reading

Albo donatori

Albo donatori organiAlleghiamo la lettera presentata, il 17 settembre 2015, agli Uffici Comunali.
E’ un argomento di grande civiltà ed aiuto a chi è più sfortunato di tanti di noi, e che con poco impegno, tanta buona volontà e senza impegno di denaro può e deve essere di grande aiuto e conforto per Loro.
Confidiamo che i nostri Amministratori prenderanno con assoluto impegno la nostra richiesta, ed i vostri commenti sul Blog saranno determinanti affinché la nostra richiesta venga…esaudita.

Egregio Signor Sindaco;
Al Capogruppo di Maggioranza;
Ai Capigruppo di Minoranza,
del nostro
COMUNE DI PIEVE VERGONTE

Egregi Signori,
in Italia ci sono, da sempre, circa 10.000 Cittadini gravemente ammalati per la cui guarigione hanno la necessità di subire un trapianto, alcuni di loro se non ricevono URGENTEMENTE un organo sono in gravissimo pericolo di vita.

La mancanza cronica di Donatori ha indotto la Regione Piemonte ad indire un Albo dei Donatori, al quale si possono iscrivere tutti i Cittadini, recandosi negli Uffici dell’U.S.L. di Domodossola, Omega e Verbania.

I Cittadini Donatori iscritti permettono alle Strutture Sanitarie di evitare l’incresciosa e drammatica richiesta ai Famigliari dell’eventuale Donatore, per ottenere l’autorizzazione all’espianto degli organi del loro Caro in un momento, per loro, di grandissimo dolore. Continue reading

Sarà sempre vuota

bgTorniamo sull’argomento “Casa per anziani”, e facciamo riferimento al quesito posto nel nostro ultimo Blog: “perchè i nostri Anziani anziché usufruire della struttura di Rumianca, vengono  portati in giro per il Verbano-Cusio e Ossola???

Ci hanno inviato diversi pareri d analizzandoli pensiamo di poterVi dare una motivazione, che se non è esatta, certamente si avvicina alla verità.

Fortunatamente nel nostro Comune quasi tutte le Famiglie hanno molta cura dei loro Anziani, li assistono, li curano, li coccolano e fin quando gli è possibile nella loro stessa casa d’abitazione, poi se i malanni e l’assistenza si fa quotidiana, se li portano a “casa” nella loro Famiglia, nella loro abitazione. Continue reading

La Notte di Samhain

La notte di SamhainNella serata di Halloween a Santa Maria è stata preparata ed organizzata la “Notte di Samhain”, è risultata una serata davvero “fantastica”, in cui certamente ha contribuito l’ambientazione nella Frazione; i suoi vicoli, le stradine strette e tortuose, le tante scale scoscese, salite e le discese, le tante case storiche hanno certamente contribuito alla riuscita dell’evento.

Le ambientazioni sono state fatte con cura e scrupolo, i tanti Personaggi, dal vivo, in costume, la colonna sonora, le tantissime candele che illuminavano il percorso, i tantissimi fantasmi dislocati in ogni dove, il mangiafuoco, le magiche bolle di sapone, le musiche e le danze celtiche hanno costituito un meraviglioso scenario nella riuscitissima “notte di Samhain”. L’idea di far percorrere il tragitto in piccoli gruppi, “guidati da una Strega” con il suo lanternino e campanaccio, ha fatto sì che tutti quanti hanno potuto ammirare e “godere” delle tante ambientazioni e dei suoi Personaggi. Continue reading