Nuovo blog “Insieme per Pieve”

BlogDa oggi è online un nuovo blog, “Insieme per Pieve” al servizio dei cittadini di Pieve. In allegato, nella sua interezza,  potrete leggere il volantino di presentazione del nuovo blog così come verrà distribuito nei prossimi giorni.

pdf_download

12 pensieri su “Nuovo blog “Insieme per Pieve”

  1. Grazie, ma per poter far conoscere le cose belle……e non solo che avvengono in Pieve abbiamo bisogno del contributo di quei Pievesi che amano il loro Paese

  2. Buon giorno a tutti.
    Vorrei mettere a conoscenza di alcuni fatti avvenuti gl’ultimi anni.
    COME TANTI SANNO IL NOSTRO ASILO HA BISOGNO DI SOSTENIO DI QUALSIASI GENERE.
    DA QUALCHE ANNO ALCUNI GENITORI SI SONO UNITI PER CERCARE DI DARE UNA MANO A QUELLO CHE RITENGONO IL CUORE DI PIEVE (PIENAMENTE D’ACCORDO CON LORO). ANCHE IN QUESTO CASO IL NOSTRO COMUNE NON HA PER NESSUN MOTIVO DATO UNA MANO E NEMMENO UN CONTRIBUTO. ANZI SCUSATE L’ANNO 2011 CONTRIBUTO ZERO ANNO 2012 CONTRIBUTO 300€ SUDATO MA CONSEGNATO ANNO 2013 ZERO.MENTRE AD ESEMPIO COMITATO SAN. GIOVANNI PIU O MENO 800€ ALL’ANNO, ALLA SPORTIVA FOMARCO 2000€, ALLA PIEVESE 300€. VI CHIEDO SE TROVATE GIUSTO TUTTO QUESTO??
    INOLTRE LA COSA PIU’ INDEGNA E’ CHE ALLA FESTA , BIMBI ‘N’ FESTA, ORMAI GIUNTA ALLA SUA TERZA EDIZIONE I NOSTRI AMMINISTRATORI NON HANNO MAI PARTECIPATO. ULTIMO PENSIERO IL GRUPPETTO DI GENITORI CHE CERCA DI FARE QUALCOSA PER IL BENE DI PIEVE, DELL’ASILO E DELLA PARROCCHIA SONO “ROSSI,VERDI,AZZURRI…ECC”

    1. Siete pregati di lasciare commenti solo autenticandovi con un nome veritiero ed un indirizzo email verosimile altrimenti verranno considerati come spam dal sistema e non pubblicati.

      1. Non per polemizzare ma è meglio poter non essere riconosciuti, alcune persone riescono ad esprimere meglio il loro pensiero rimanendo nell’anonimato. Senza contare le possibili ripercussioni che si potrebbero avere se si svelasse l’identità con alcuni amministratori in carica attualmente

        1. Il sito insiemeperpieve.it è regolarmente registrato. E’ opportuno che tutti gli utilizzatori seguano delle regole comuni e di buon senso, oltre al senso civico del rispetto reciproco: a tal fine è richiesto, per pubblicare un commento, di usare un nome (o nickname) ed una email veritiera (per i controlli antispam). Tutte le informazioni registrate, nel rispetto della privacy di ognuno, NON SARANNO DIVULGATE. Altresì, qualora si presentassero dei commenti offensivi ed ingiuriosi, non sarebbe difficile alle autorità competenti risalire all’indirizzo IP del computer utilizzato allo scopo. Grazie

    2. Hanno fatto il lavaggio del cervello agli Italiani, i BAMBINI non possono più giocare nei cortili, non possono più correre liberi, guai se schiamazzano, gli spazi a disposizione sono riservati…..alle auto, e poi non so se lo avete notato, quando in un bar entra qualcuno, od ancor meglio qualcuna con un cagnolino, tutti a fare i complimenti !!!!!ma che bel cane!!, come si chiama?? e giù carezze, se entra una mamma con il suo bel figliolo l’accoglienza è molto meno complimentosa; molti hanno scambiato i bambini con gli animali, ciò è assai penoso.
      Quando ho saputo che mettono i pannoloni anche ai cani, mi sono cascate le braccia, anche loro hanno perso la loro dignità, ora non sono più i soli. i nostri vecchietti.

  3. Buona sera.
    Leggendo i vari commenti mi sembra che tutti abbiano problemi con la nostra amministrazione. Allora io mi chiedo non è ora cambiarli?????
    Mi sono reso conto che girando per il paese si sta, finalmente ,sistemando il paco giochi
    Sistemando le strade, finendo la strada dietro l’albergo e addirittura , non sono sicuro sia vero, ma è stato aperto un bando per affittare l’ albergo con alcune clausole che non ho ben capito. Ma non sarà per caso che sia che le elezioni sono alle porte???
    Ma è possibile che noi pievesi ricordiamo solo gl’ultimi mesi prima delle elezioni?? Il paese questa volta è nelle nostre mani, spero che ci sia qualcuno che ci dia un’alternativa per cercare di sistemare il nostro amato paese.

  4. La Regione Piemonte è senza soldi, lo dicono tutti in particolare coloro che vantano dei crediti per forniture o lavori eseguiti per conto della Regione, la Provincia anch’essa non paga forniture, o lavori eseguiti, non elargisce più contributi e rischia la bancarotta perchè vanta milioni di €uro di crediti nei confronti della Regione.
    In questi giorni abbiamo letto e sentito di quanto è avvenuto in Regione in cui i Consiglieri Regionali, quasi tutti del PDL e LEGA, hanno mangiato, bevuto, acquistato l’inutile ed il dilettevole, facendosi rimborsare dalla Regione.
    Ciò è a dir poco vergognoso, ai Cittadini hanno aumentato i ticket, tagliato servizi domiciliari ed ospedalieri, hanno diminuito i trasporti pubblici, hanno aumentato tutto quello che era possibile aumentare, hanno messo le mani nelle tasche dei Cittadini e loro……..gozzovigliano, vanno in vacanza, arredano la casa, si vestono lussuosamente e tutto…… sulle spalle dei Piemontesi.
    Poichè conosciamo nome e cognome di questi “gentiluomini” mi auguro che chi, speriamo in buonafede, li ha votati, voglia ricordarsi di loro e del Partito che rappresentano.
    Per i “gentiluomini” casca a pennello “fate quel che dico, non fate mai quel che faccio.

    1. …spiace, spiace veramente che non ci siano più commenti dei lettori ai vari articoli che, puntualmente, vengono pubblicati sul blog…così si va inevitabilmente alla chiusura. Forza, chi ha qualcosa da dire si faccia sentire!

  5. forse perche’ i comuni mortali si sono stufati di sprecare parole e tempo per la gente che ci governa e non e’ neanche piu’ degna di essere menzionata!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! non so cosa darei perche’ la gente per una volta non andasse piu’ a votare sia a livello nazionale che a livello comunale.CAMBIANO I SUONATORI,MA LA LITANIA E ‘SEMPRE LA STESSA. ANZI SEMPRE PEGGIO !!!!!!!!!!!UNA MUSICA STONATA,CHE TI COSTRINGE A METTERTI I TAPPI NELLE ORECCHIE,PER NON ASCOLTARE PIU’ NULLA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*