L’armata Brancaleone

BrancaleoneA conclusione della battaglia elettorale, visti i risultati, non ci rimane altra frase per giudicare come si sono comportate le due Liste contendenti a quella poi risultata vincitrice.

Per vincere è risaputo che l’unione fa la forza, non si capisce perché non abbiano voluto unirsi per competere, con qualche possibilità di vittoria, con un avversario, oltre che capace che aveva anche il supporto di un Partito organizzato alle spalle.

Hanno peccato di presunzione, pensando di essere una migliore dell’altra, non hanno avuto l’umiltà di riconoscere i loro limiti, pensando che bastavano i mormorii di piazza della insoddisfazione dei Pievesi sull’operato dell’ Amministrazione MEDALI-BECCARI.

Forse ingenui, ma certamente permalosi, non hanno accettato consigli da nessuno, non hanno voluto pareri di “politici”, che pur “vecchi” ma con esperienza conclamata alle spalle, avrebbero saputo dargli dei validi suggerimenti, si sono fidati solamente della “rete”, dei contatti tramite internet, con rare presenze sul territorio e tra la Gente.

Hanno presentato un programma “enciclopedico” che pochissimi hanno letto, quando sarebbe bastato un solo foglio con 10 punti programmatici, portato però casa per casa, ma spiegato alla Gente, discusso con gli Elettori

Hanno comunque ottenuto il consenso di 785 Elettori, sono tanti che hanno avuto, nonostante tutto, fiducia in loro, noi speriamo che per il rispetto ai loro elettori facciano un’attenta e scrupolosa opera di minoranza, cosa che negli ultimi 15 anni non è mai stata fatta.

PER UNA BUONA DEMOCRAZIA, OCCORRE UNA VALIDA MINORANZA

2 pensieri su “L’armata Brancaleone

  1. Branca Branca Branca
    Leon leon leon!

    Lione al vento, stiam marciando
    noi siamo l’armata Brancaleon,
    leon, leon, leon,
    leon leon,
    siamo l’armata Brancaleon!

    Pirulèèèè…
    Pirulèèèè…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*