Esige un chiarimento

chiarimentoSul settimanale “Eco-Risveglio ossolano” in edicola da giovedì scorso, 3 marzo, il corrispondente locale Attilio De Matteis, ha ripreso la discussione apparsa sul nostro Blog “Insieme per Pieve” sin dallo scorso 12 febbraio e riguardante i lavori di sistemazione attorno al blocco ‘Teatro Massari – Ristorante Gianni e Pinotto – Distretto sanitario – Albergo’ ed intitolato:

Finalmente un lavoro utile…però…

Nell’articolo succitato il corrispondente, prendendo la solita “cantonata” ci ha citati quali:

“gruppo di opposizione extra consigliare”

Onde evitare fraintendimenti e confusioni circa il nostro ruolo, Invitiamo, innanzitutto tutto il corrispondente dell’Eco-Risveglio ossolano, e poi anche tutti quanti ci seguono (molti di loro conoscono perfettamente gli scopi per cui è nato il nostro Blog), a visitare il nostro sito internet nel quale è sempre stata ben chiara e specificata la nostra “missione”, che vogliamo anche qui riportare.

“Insieme per Pieve!” è libera alla partecipazione di tutti i Pievesi, è nata con lo scopo di portare all’attenzione di tutta la nostra Comunità, di quanto avviene, nel bene e nel male, sul nostro territorio comunale, da parte di tutte le Associazioni, Enti, Organizzazioni, Comune, Provincia e Regione.

“Insieme per Pieve!” intende, in collaborazione con chi condividerà il nostro progetto, essere di stimolo a quanti dovrebbero operare per il bene del nostro Comune, plaudendo alle decisioni prese per il pubblico interesse, e criticando, nel caso, qualora le decisioni non fossero prese nell’interesse della nostra Comunità.

Certamente l’operato dei nostri Amministratori, da quando è nato “Insieme per Pieve” a tutt’ora, non ci ha messo nella condizione di plaudire a decisioni prese nell’interesse di tutti noi Cittadini di Pieve, in compenso è stato assai facile portare critiche alle loro decisioni, ma questo non vuol certamente dire che siamo un “gruppo d’opposizione extra consigliare”.

 

3 pensieri su “Esige un chiarimento

  1. Si tratta indubbiamento di una mia “svista” o uno “svarione” che dir si voglia!! Capita, a volte, che scrivendo si compiano tali errori certamente non volontari. Direi che la dizione più consona potrebbe essere “gruppo di opinione”: mi proporrei di utilizzarla in caso di ulteriori articoli futuri. Cosa ne dite? Comunque, complimenti per la vostra attività che offre spesso spunti interessanti. Attilio De Matteis

    1. Capita a tutti di sbagliare, e ringraziamo del Suo “ravvedimento”, non riteniamo però d’essere un gruppo d’opinione, siamo e ci sentiamo un”gruppo d’osservazione” impegnato a far conoscere le cose belle (purtroppo pochine) e le brutte (qui non c’è che da scegliere), che avvengono sul nostro territorio ad opera di tutti gli Enti pubblici preposti.
      Cordialità

  2. OK, prendo nota della vostra dizione preferita che, ovviamente, utilizzerò quando se ne presenterà l’occasione. Cordiali saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*