Ma noi cosa ci guadagniamo???

Da-Vinci-3C’è da sperare che non sia così, ma sembrerebbe che debbano cominciare i lavori per la deviazione della Marmazza; sono anni che lo dicono speriamo che anche questa volta siano“parole al vento”.

Ma cosa ci guadagnano noi, Cittadini di Pieve, con questo insulso lavoro, NULLA, NULLA, NULLA, in compenso però avremo disagi a non finire, tanto rumore, tanta polvere, tanti automezzi pesanti circolanti sulle strade comunali e tanta difficoltà nella circolazione.

Vorremmo qui ricordare quanto già inserito nel nostro Blog il 3 febbraio 2016:

  • COSTO PREVISTO €. 57.000.000,00 (110.357.390.000 lire)
  • COSTO PER ABITANTE, (al 31/12/2015 sono 2593) €. 21.982,26 (42.563.590 lire)
  • COSTO PER NUCLEO FAMILIARE, (al 31/12/2015 sono 1144) €. 49825,17 (96.474.982 lire)

Ma perché spendere una simil montagna di denaro per fare un’opera che a noi Cittadini di Pieve non porta alcun beneficio di sorta???

Perché nel primo progetto per la Bonifica non c’era lo spostamento della Marmazza???, se i Tecnici non l’avevano previsto significa che non era indispensabile. Chi è o chi sono coloro che tanto hanno fatto, tramato ed insistito affinché il lavoro di deviazione della Marmazza fosse inserito nella bonifica del sito inquinato???, sono dei Tecnici, dei tuttologi o dei politicanti, sarebbe bello conoscere chi si è tanto adoperato per una simil costosissima sciocchezza, se è o sono convinti di quanto hanno ottenuto si dichiarino, saremmo tutti felici di conoscerli.

Pensate la beffa che dobbiamo sopportare, poiché la deviazione della Marmazza “potrebbe” creare dei problemi ai Vogognesi, questi hanno ottenuto che venga messo in sicurezza idrogeologica il loro territorio e vengono loro finanziati “integralmente” i nuovi argini del Toce a Vogogna (da Loreto al Rio Tocetta) e lo svuotamento integrale delle discariche di Dresio.

E’ evidente a tutti la differenza fra gli Amministratori di Vogogna e quelli di Pieve, quelli di Vogogna sono dei Politici capaci, competenti e…furbi, i nostri…decidetelo Voi.

E se invece di spendere tal montagna di denari per un lavoro non indispensabile si spendessero a favore di noi Cittadini di Pieve???

Potremmo avere una rete dell’acquedotto NUOVA e funzionante, potremmo avere marciapiedi dal Riale Inferno al Torrente Anza, potremmo avere una vera Casa di Riposo per i nostri Anziani, e tantissimi altri lavori destinati al nostro ben essere.

Meditate gente, meditate Cittadini Pievesi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*